La sedazione cosciente è la somministrazione di una miscela di aria, ossigeno e protossido d’azoto con la finalità di ottenere un effetto analgesico e sedativo.

Masterflux New (2)

Tale effetto è stato scoperto nell’Ottocento: da allora, il protossido d’azoto è stato usato milioni di volte.

Oggi le proprietà ansiolitiche e sedative del protossido d’azoto vengono sfruttate principalmente per il trattamento di pazienti ansiosi, e, in particolare, in odontoiatria infantile.

Negli USA e in molte altre nazioni (Inghilterra, Australia, Scandinavia) più del 50% dei dentisti usa regolarmente il protossido d’azoto.

Come funziona la sedazione cosciente?

MasterfluxAttraverso una piccola maschera nasale viene somministrata una miscela di aria, ossigeno e protossido d’azoto. Già dopo pochi respiri inizia l’effetto: è una sensazione di leggerezza e rilassamento, ma il piccolo paziente rimane sempre cosciente e padrone dei propri sensi. Paure e tensioni si trasformano in una confortante sensazione di sicurezza. Il bambino può rilassarsi completamente lasciando spaziare i propri pensieri piacevoli, mentre il tempo passa al volo.

Insieme alla paura diminuisce di molto anche la sensibilità al dolore. L’anestesia in bocca, per molti bimbi un vero e proprio stress, praticamente non viene più percepita. Anche i fastidiosi conati di vomito (per esempio durante la presa dell’impronta) e i riflessi di deglutizione sono quasi completamente eliminati sotto sedazione cosciente.

Il dentista può scegliere l’intensità dell’effetto sedativo variando il rapporto della miscela “ossigeno – protossido d’azoto” in modo individuale per ogni paziente. Dopo la seduta, il bambino respira ancora per qualche minuto dell’ossigeno puro e, quando l’effetto della miscela è scomparso completamente, può lasciare lo studio odontoiatrico in condizioni perfettamente normali. Quest’ottima modulabilità rappresenta un vantaggio decisivo dell’analgesia per inalazione nei confronti di altri metodi (orale o endovenosa).

protossido_d_azoto

Effetti collaterali

La sedazione cosciente per inalazione è un metodo estremamente sicuro: in milioni di casi documentati negli USA, dove viene usato da circa il 50% dei dentisti, non si è avuto un solo inconveniente serio. Le uniche controindicazioni generali sono le seguenti: impossibilità alla respirazione nasale per infiammazioni o malformazioni, infezioni polmonari acute, disturbi psichiatrici gravi o tossicodipendenza, gravidanza. Effetti collaterali: in rarissimi casi, si possono avere nausea o vomito transitori, oppure una lieve cefalea; in una minima percentuale dei casi, la sedazione cosciente può non avere l’effetto desiderato.

La sedazione cosciente è ideale per i bambini

bambini5Il protossido d’azoto è un ausilio ideale per il trattamento di bambini paurosi, premesso comunque che il bambino riesca a respirare volutamente attraverso il naso, e che il naso sia libero e non intasato. Grazie alla forte azione rilassante e ansiolitica della miscela, circa l’ottanta per cento dei bambini che rifiutano un trattamento odontoiatrico possono essere trattati. La riduzione dei riflessi di deglutizione e di vomito, mantenendo la piena coscienza, permette anche la realizzazione corretta di ricostruzioni (per esempio otturazioni) che i bambini reticenti spesso non consentono (reazione di difesa, ripetute chiusure della bocca, ecc.). In molti casi, grazie alla sedazione cosciente, un trattamento in anestesia totale può essere evitato.

 

Approfondisci